un piacere da possedere e utilizzare

Si dice che non si possa reinventare la ruota o migliorare il design di una bicicletta.
Gocycle è riuscita a fare entrambe le cose.

Pratica e Facile da manovrare

Creata per adattarsi a uno stile di vita moderno. Il design affusolato del telaio e delle ruote PitstopWheels® rendono la pulizia di Gocycle un’operazione facile e veloce. Potrai dire addio a catene unte, ingranaggi o ruote dentate a vista. Basta caos. Gocycle può essere conservata o trasportata ovunque.

Ruote PitstopWheels® a rilascio rapido

Concentrazione del peso nell’area centrale che rende la Gocycle più facile da maneggiare. Gruppo motore elettrico e batteria anteriore all’interno del telaio per creare una distribuzione longitudinale del peso.

Leggera e maneggevole

Con un peso di soli 16,5 kg, Gocycle offre un’impeccabile distribuzione longitudinale del peso con una maneggevolezza simile a quella delle auto sportive. L’ubicazione bassa del baricentro rende la bicicletta pratica e reattiva durante l’utilizzo, ma anche facile da sollevare e maneggiare in città o dentro casa.

progettata per adattarsi alle Tue esigenze

L’ubicazione dei punti di contatto della Gocycle rispecchia fedelmente quella riscontrabile in altre biciclette con ruote larghe, offrendo però maggiori opzioni di regolazione per adattarsi a più tipologie di ciclisti. Il design Vgonomic™ che caratterizza il reggisella e la geometria del telaio, unito al manubrio regolabile in altezza e distanza, assicura ampia adattabilità e livelli di comfort maggiori per svariate tipologie di corporature. Gocycle presenta una posizione di guida con design regolabile ispirata a quella adoperata nelle automobili. Proprio come un’auto, infatti, Gocycle è disponibile in un’unica taglia con possibilità di regolare la posizione di guida.

1. Profilo step-through, 2. Interasse di grandi dimensioni, 3. Compatta nella lunghezza

Il nuovo modello GX a chiusura rapida

Pieghevole e portatile

Gocycle si richiude perfettamente per essere trasportata in tutta comodità o riposta in appartamenti con spazio limitato, barche o camper. Sceglie tra il modello GX a chiusura rapida o i modelli compatti GS e G3.

batteria Integrata

La potente batteria agli ioni di litio, perfettamente integrata all’interno del telaio della Gocycle, assicura un’autonomia fino a 80 km per un tempo di ricarica compreso tra 4 e 7 ore.

Fino a 80 km di autonomia a seconda della forza di pedalata

Nelle biciclette convenzionali, la trazione centrale o posteriore compromette la stabilità della bicicletta, grava in misura eccessiva sulla trasmissione e non consente di innestare la marcia corretta. Nel caso di Gocycle, il motore elettrico provvede ad alimentare la ruota anteriore, mentre i pedali alimentano quella posteriore.

potente motore 
Elettrico

Un motore elettrico su misura separa la trazione alimentata dalla trazione a pedale. Questo sistema, più leggero e in grado di assicurare una più efficace distribuzione del peso tra le porzioni anteriore e posteriore della bicicletta, offre anche straordinari vantaggi quando il semaforo diventa verde. Le biciclette elettriche convenzionali sono dotate di cambio a catena, il quale può impedire anche ai ciclisti più esperti di innestare la marcia desiderata durante le fermate ai semafori. La Gocycle, invece, non solo è completa di cambio elettronico predittivo che impedisce di innestare una marcia non adeguata, ma il motore elettrico con trazione anteriore esclude a priori il verificarsi di tale eventualità. Solo Gocycle è in grado di offrire sempre una perfetta esperienza di guida.

app e Accessori

Personalizza la tua Gocycle per trasformarla nella e-bike dei tuoi sogni montandovi il set completo di accessori Gocycle: luci, parafanghi, borsa da manubrio, lucchetto e portapacchi posteriore. Personalizza la tua esperienza di guida con l’app gratuita GocycleConnect!

scegli tra i tre Modelli disponibili

the all rounder

.

2,846.00
Cambio
Cambio meccanico al manubrio
Materiale telaio
Magnesio
Ruote
In magnesio, a rilascio rapido
Luce di circolazione diurna (DRL)
No
Batteria
Agli ioni di litio integrata al telaio, 13,5Ah, 22V e circa 300Wh
Autonomia
Fino a 65 km
Visualizzazione marcia
Meccanica
Visualizzazione livello batteria
Integrato alla batteria
Modalità di guida
Multiple, programmabili tramite l’app GocycleConnect
Ricarica
7 ore, upgrade disponibili
Regolazione manubrio
Distanza
Freni
Freni a disco idraulici anteriori e posteriori
Instradamento cavi
Parzialmente esterno
Metodo di chiusura
Smontabile e separabile

the fast folder

.

3,254.00
Cambio
Cambio meccanico al manubrio
Materiale telaio
Alluminio
Ruote
In magnesio, fisse
Luce di circolazione diurna (DRL)
No
Batteria
Agli ioni di litio integrata al telaio, 13,5Ah, 22V e circa 300Wh
Autonomia
Fino a 65 km
Visualizzazione marcia
Meccanica
Visualizzazione livello batteria
Mini-display LED
Modalità di guida
Multiple, programmabili tramite l’app GocycleConnect
Ricarica
7 ore, upgrade disponibili
Regolazione manubrio
Fisso
Freni
Freni a disco idraulici anteriori e posteriori
Instradamento cavi
Parzialmente esterno
Metodo di chiusura
Chiusura rapida

the design icon

€4,066.00
Cambio
Cambio elettronico predittivo
Materiale telaio
Magnesio (carbonio*)
Ruote
In magnesio, a rilascio rapido
Luce di circolazione diurna (DRL)
Si
Batteria
Agli ioni di litio integrata al telaio, 17,0Ah, 22V e circa 375Wh
Autonomia
Fino a 80 km
Visualizzazione marcia
Display LED
Visualizzazione livello batteria
LED dash
Modalità di guida
Multiple, programmabili tramite l’app GocycleConnect
Ricarica
4 ore
Regolazione manubrio
Distanza e altezza
Freni
Freni a disco idraulici anteriori e posteriori
Instradamento cavi
Interno
Metodo di chiusura
Smontabile e separabile

Gocycle Italia
Rivenditore Ufficilae

w

Perché conviene usare una bicicletta elettrica?

Per prima cosa, ci si diverte un sacco a guidarle! Non c’è niente di meglio di quella sensazione di “spinta” e velocità che solo una bicicletta a pedalata assistita è in grado di offrire. Personalmente ne utilizzo una da più di dieci anni e riesco ancora a trarre un piacere immenso dall’esperienza. La maggior parte della gente pensa che usare una bicicletta elettrica non sia un’abitudine sana e che sia anzi un modo per evitare l’attività fisica. Ma non è affatto vero, poiché l’intensità della pedalata o dell’attività fisica è comunque legata alla personalità di ciascuno. Ma se chiediamo a un proprietario di una bicicletta elettrica se pensa che l’acquisto del prodotto abbia avuto un impatto positivo sulla sua forma fisica, la risposta sarà senz’altro ‘sì’.

w

In che modo una bicicletta elettrica può avere un impatto positivo sulla vita dell’individuo?

Le biciclette elettriche possono cambiarti la vita; sembra un modo di dire, ma è proprio così. Sono un prodotto realmente in grado di trasformare la vita dell’utente, poiché aiutano a condurre uno stile di vita più sano e attivo. Le biciclette elettriche non sono come le mode alimentari o le iscrizioni in palestra che ci si dimentica di usare. Diventano parte della quotidianità e non cessano mai di offrire benefici nel lungo termine sul fronte dell’umore e del benessere.

w

Che cosa significa dare impulso al mercato delle biciclette elettriche, e in che modo Gocycle interagisce con tali dinamiche?

Entro il 2030, le aree urbane ospiteranno oltre il 60% di una popolazione mondiale stimata a 8 miliardi di individui. Ciò è destinato ad avere un impatto considerevole sull’ambiente e sulle infrastrutture pubbliche, le quali faticano già a soddisfare la sempre crescente domanda di trasporti e servizi di base. Problemi quali il traffico, la scarsità di parcheggio e la cattiva qualità dell’aria rendono l’automobile e il motore a combustione interna una soluzione insostenibile come principale mezzo di trasporto personale. Inoltre, l’inevitabile pressione esercitata sulle popolazioni urbane e sulla salute dell’individuo sta dando luogo a una maggiore sensibilizzazione sulla questione e all’adozione di soluzioni di trasporto sostenibili. Gocycle nasce per rispondere proprio a questa esigenza.

w

Gocycle è una bicicletta che privilegia il comfort dell’utente ma offre anche uno stile decisamente diverso dai prodotti concorrenti. Perché?

Le biciclette sono fatte per le persone, non per gli oranghi. Un concetto scontato ma che purtroppo non sembra essere compreso da molti produttori di biciclette. Basta guardare i nuovi modelli di biciclette “futuriste” per rendersene conto: sembra quasi che i designer avessero in mente una nuova specie di umanoide, con braccia molto lunghe, gambe corte e una schiena iper-flessibile. Ci sono cose che non è proprio possibile cambiare, e la forma del corpo umano è una di queste! Le biciclette devono essere confortevoli, il che significa che i punti di appoggio (ovvero il manubrio, la sella, i pedali e le ruote) devono essere adatti al corpo dell’individuo.

Continua a leggere

3
w

Perché le ruote non sono più grandi?

Intendi come quelle di un carro? Le ruote delle automobili hanno un diametro inferiore a quelle di una bicicletta tradizionale. E le ruote di una motocicletta o uno scooter sono addirittura più piccole di quelle di una Gocycle! Le ruote compatte funzionano meglio. Sono più leggere, resistenti e permettono anche di massimizzare la capacità di carico. Inoltre, ruote più piccole introducono una maggiore flessibilità nel design dei telai, creando forme più adatte a un utilizzo quotidiano della bicicletta. Le biciclette più veloci al mondo utilizzano tutte ruote di diametro equivalente a quelle montate su Gocycle. Le ruote compatte sono state vietate dall’Union Cycliste Internationale proprio perché più veloci! Inoltre, utilizzare ruote compatte rende Gocycle un prodotto perfetto da conservare in appartamento o da trasportare in ascensore. E oltre a essere più efficienti, fanno anche un figurone!

w

Perché il motore con trasmissione anteriore è migliore rispetto ai motori montati centralmente?

Il problema principale con i motori montati al livello dei pedali è rappresentato dall’entità di assistenza erogata, la quale può risultare estremamente ridotta se si inserisce la marcia errata; è un po’ come tentare di avviare un’auto in quarta o in quinta. Tali sistemi non tengono conto delle abitudini del ciclista. La maggior parte di noi non rientra certo nella categoria degli atleti professionisti e ha la tendenza a inserire la marcia sbagliata durante la corsa e, ancora più spesso, durante l’arresto. Conosciamo tutti la sensazione che si prova quando si parte con una marcia troppo alta, e nelle biciclette elettriche dotate di trasmissione centrale con cambio a catena, il motore non sarà in grado di erogare l’assistenza richiesta se è stata inserita la marcia errata.

w

Perché non usare il classico "telaio a diamante"?

Il “telaio a diamante” andrà anche bene per il Tour de France, ma non avrebbe senso in una bicicletta elettrica a uso urbano. Molto meglio un telaio basso step-through con superficie levigata e facile da pulire. Il design permette anche di tenere la batteria e le parti lubrificate al sicuro dentro il telaio, il che massimizza la praticità. Infine, il design Vgonomic, marchio di fabbrica di Gocycle pensato per ottimizzare il comfort degli utenti della bicicletta, non sarebbe compatibile con un “telaio a diamante” tradizionale.

w

La Cina vende il più alto numero di biciclette elettriche nel mondo; cosa ne pensa delle biciclette elettriche prodotte in Cina e del sistema di trasmissione selezionato?

Sono molte le società occidentali che si autoproclamano “inventori della bicicletta elettrica”. Io sono però dell’idea che la bicicletta elettrica odierna sia stata sviluppata in Cina circa 30 anni fa, generando vendite nazionali annue nell’ordine delle decine di milioni di unità. Si trattava di prodotti originariamente soggetti a pressioni significative dal punto di vista dei costi, oltre a presentare una serie di problematiche in termini di affidabilità e accessibilità del design. Col tempo, le biciclette elettriche hanno poi conosciuto una fase di trasformazione ed evoluzione a opera dei mercati locali. La soluzione di assistenza selezionata è costituita da motore a trasmissione diretta montato sul mozzo ruota.